Con il tempo è inevitabile le teglie da forno si rovinano. Tre sono le cose più comuni di cui è difficile sbarazzarsi: macchie, residui di sporco e segni di bruciatura. Ci siamo passati tutti: quando si utilizza un prodotto per tanti anni, sarà sempre più difficile pulirlo e riportarlo come nuovo. Molte persone quando le teglie risultano troppo rovinate, semplicemente se ne sbarazzano. In realtà bastano semplici mezzi per far tornare a nuovo vassoi, le teglie e gli stampi rovinati.

L’alluminio è da sempre molto utilizzato in tutte le case ma l’ossidazione, che si verifica sulla superficie del prodotto a contatto con l’atmosfera, spesso ci fa odiare questo materiale. Esteticamente il risultato dell’ossidazione non è gradevole: allora come pulire l’alluminio al meglio? Questo è possibili con alcuni trattamenti specifici che scopriremo insieme!

Pulizia teglie in alluminio

Per pulire le teglie in alluminio ti serviranno: acqua, aceto bianco e una spugna. Per prima cosa fai bollire l’acqua insieme all’aceto bianco in quantità uguale. Dopodiché lasciala raffreddare, immergi una spugna e inizia a strofinare il composto sopra la teglia in alluminio. Vedrai tutte le croste e macchie scomparire in un lampo! Infine risciacqua con acqua e sapone e asciugate le vostre teglie tornate come nuove!

Un altro metodo ancora più efficace è utilizzare il bicarbonato insieme all’acqua distillata e una spugna. Create un composto che risulti come una pasta, basta aggiungere al bicarbonato un cucchiaio di acqua e spalmate tutto sulla teglia. Lasciate agire il composto per 1-2 ore ed infine rimuovete tutto con una spugna e sciacquare con acqua. Le macchie saranno solamente un brutto ricordo!

Pulire le teglie in vetro

Le teglie di vetro possono risultare davvero difficili da pulire. Spesso i resti dei cibi sono bruciati ed è per questo che sono così difficili da rimuovere. Ma oggi vedremo insieme un trucco che scioglie la sporcizia senza fatica.

Occorrente: Sapone per piatti, bicarbonato, acqua, foglio di alluminio e un vecchio spazzolino da denti. Prima di tutto immergete lo spazzolino nel sapone per i piatti insieme al bicarbonato. Applicate dei movimenti circolari e spargete il composto fino a ricoprire tutte le macchie presenti sulla teglia. Lasciate riposare per 30 minuti e infine, con un foglio di alluminio, strofinate le parti macchiate. Una volta sciacquato tutta la teglia, vedrete come tornerà a splendere!

 

 

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato! Siamo sia su Facebook che su Instagram.

Lascia un commento