La cucina è una delle zone più frequentate di qualsiasi casa. Il fulcro di tutto, dalla preparazione dei pasti e la cena in famiglia alle sessioni di compiti a casa dopo la scuola è un’area che può sporcarsi prima che tu te ne accorga. Le pulizie di primavera in cucina sono un must ed è la scusa perfetta per rinfrescare la stanza da cima a fondo. Briciole, grasso e ruggine sono solo alcuni degli aspetti delle pulizie di primavera in cucina che possono farlo sembrare un compito insormontabile, e tutti quei diversi elementi che richiedono la tua attenzione possono lasciarti a chiederti da dove cominciare. Quando si tratta di pulizie di primavera, armadi, armadietti e dispense sono un ottimo punto di partenza, seguiti dagli elettrodomestici. Cosa aspetti allora? Inizia con le pulizie di primavera!

Inizia semplice con le superfici dei mobili

Utilizza salviette disinfettanti per pulire le parti superiori dei telai delle porte e dei mobili della cucina che hanno accumulato polvere. Per lavorare in modo efficiente, è necessario pulire dall’alto verso il basso per spostare lo sporco verso il basso e poi fuori dalla stanza. Lava le tende o pulisci le persiane e lasciali asciugare mentre lavori. Spolvera il ventilatore da soffitto, se ne hai uno. Poiché i ventilatori della cucina si ungono, non è una cattiva idea salire sullo sgabello e spruzzare ogni lama con un detergente multiuso, quindi strofinare con un panno in microfibra per rimuovere costruire.

Rimuovere qualsiasi quadro o foto dalla parete e pulirla con un panno in microfibra umido. Successivamente, lucidare i frontali delle immagini in vetro spruzzando un detergente per vetri su un panno pulito e lucidando il vetro. Spolverare il soffitto, la parte superiore degli scaffali, gli angoli, le pareti, i rivestimenti delle finestre e i davanzali, i frontali degli armadi e i battiscopa. Infine spegnere le luci e lasciare raffreddare le lampadine e gli impianti. Quindi, utilizzando il detergente per vetri, spruzzare le lampade, le finestre e altre superfici in vetro e asciugarle con un panno in microfibra pulito.

Svuota tutti i cassetti

Pulisci i frontali e le manopole dei cassetti. Lavorando un armadio o un cassetto alla volta, rimuovere il contenuto e pulire l’interno. Elimina il disordine e la spazzatura mentre svuoti gli armadietti. Inoltre utilizza un panno in microfibra e un detergente multiuso per affrontare l’accumulo di grasso. Una volta che l’interno è pulito, spruzzare e pulire l’esterno, comprese le maniglie! Metti da parte gli oggetti che utilizzi spesso nelle vicinanze e riponili nell’apposito cassetto.

Tieni a mente i bambini! Se i bambini hanno bisogno di avere accesso a snack, bottiglie d’acqua o altri piatti, assicurati che siano posizionati ad un’altezza che possano raggiungere facilmente. Allo stesso modo, se ci sono oggetti che i bambini non dovrebbero toccare, come pezzi fragili o oggetti appuntiti, assicurati che siano conservati fuori dalla portata per preoccuparti della loro sicurezza.

Pulizia del piano cottura e forno

Per il forno, rimuovere le griglie del forno e utilizzare la funzione di autopulizia, se disponibile. Altrimenti, fai una miscela di tre parti di bicarbonato di sodio, una parte di acqua e una parte di detersivo per i piatti. Pulisci l’interno del forno con un tovagliolo di carta umido per rimuovere eventuali detriti. Applicare la pasta all’interno del forno e lasciare riposare per 30 minuti. Termina strofinando con un tampone abrasivo e risciacqua bene con acqua e un panno in microfibra pulito.

Mentre per il piano cotture rimuovere tutte le manopole e le grate e lavare. Disinfettare e lucidare il piano cottura e asciugare con della carta assorbente. Non dimenticare la cappa! Anche con una potente ventola di scarico, il grasso si diffonde nell’aria, quindi utilizza uno sgrassatore efficace per rimuovere lo sporco accumulato.

Pulire l’interno e l’esterno della lavastoviglie

Pulisci i lati della porta soprattutto intorno ai cardini con un detergente apposito. Poi rimuovere e pulire il filtro della lavastoviglie, se è rimovibile. Sostituisci e poi passa attraverso un carico con una pastiglia per la pulizia della lavastoviglie per rendere facile la pulizia della lavastoviglie. Infine eseguire a vuoto su un ciclo di sanificazione ad alta temperatura.

Affronta il frigorifero e il microonde

Rimuovi tutto, controlla le date di scadenza , pulisci tutto, compresi i ripiani, i cassetti. Utilizza un detergente multiuso e puoi aggiungere un po’ di bicarbonato di sodio se ci sono macchie. Risciacquare bene e poi sostituire accuratamente ogni oggetto rimosso. Passa poi alla pulizia del microonde. Metti all’interno una tazza piena di acqua naturale per due minuti, quindi rimuovi lo sporco sciolto dall’interno con un tovagliolo di carta umido.

Ed infine non ti resta che pulire la parte finale come sgabelli, tavolo e sedie e isole. Ricordati di lavare anche i cuscini delle sedie. Spolvera e asciuga i lampadari e aspirare la polvere dalle coperture delle prese d’aria. Spazzare il pavimento e pulisci i bidoni della spazzatura, il contenitore per la raccolta differenziata e il contenitore del compost.

 

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato! Siamo sia su Facebook che su Instagram.

Lascia un commento