Sai quando dovresti cambiare le tue pentole? Da quanto tempo hai le pentole che tieni nella tua cucina? Negli anni ti hanno aiutato in modo affidabile a provare nuovi piatti e preparare i piatti preferiti per secoli. Ma hanno iniziato a mostrare segni di usura. Ci sono alcune cose che puoi fare per pulire, riparare e prolungare la durata della tua padella antiaderente, in acciaio inossidabile o in alluminio pressofuso preferita, ma quando devi sostituirla? Ecco alcune ottime linee guida per la sostituzione delle pentole e padelle.

Problemi comuni delle pentole

Il calore eccessivo può far deformare le pentole e rovinarle. Puoi controllare se la tua pentola o padella si è deformata semplicemente posizionandola su una superficie piana. Se la padella oscilla, è probabile che sia arrotondata o deformata. Questo arrotondamento può causare punti più caldi di cottura perché la padella non mantiene più il pieno contatto con la fonte di calore e di conseguenza il cibo può bruciare. Inoltre giunture deboli o allentate su una padella possono far fuoriuscire il liquido durante la cottura. Esamina attentamente tutte le maniglie e i rivetti.

Quando devo cambiare le mie pentole antiaderenti?

Alcuni piccoli graffi sul rivestimento antiaderente sono previsti per tutta la durata di una padella, anche se si segue un corretto uso e cura delle pentole antiaderenti. Se la padella o la teglia antiaderente è estremamente graffiata e / o il rivestimento antiaderente inizia a scheggiarsi, non solo il cibo inizierà ad attaccarsi alla padella, ma frammenti di rivestimento si mescoleranno con il cibo. Al di là degli aspetti fisici delle pentole che possono compromettere la cottura, considera queste domande: Le superfici esterne delle pentole sono ammaccate o scolorite? La tua collezione di pentole e padelle non corrisponde? Lo stile delle tue pentole è in linea con la tua cucina? Ti ritrovi a usare pentole troppo grandi o troppo piccole per le tue esigenze? Usi un pezzo di pentola più di ogni altro? Le tue pentole smorzano la tua gioia di cucinare?

Se hai risposto “sì” a una o più di queste domande, potresti essere pronto a procurarti una nuova padella o un set di pentole. Sappiamo che sostituire o aggiornare le pentole può richiedere molto tempo, essere costoso e stressante. Dai un’occhiata a questi suggerimenti su come scegliere nuove pentole, che tu sia un buongustaio alle prime armi o un professionista esperto!

Devo cambiare le mie pentole in acciaio inossidabile?

Le moderne pentole in acciaio inossidabile sono una raccolta di esterni in acciaio inossidabile e centri in alluminio o rame. È possibile mantenere la lucentezza e l’efficacia attraverso un’adeguata cura dell’acciaio inossidabile. Ma se inizia ad intravedersi nel nucleo uno spicchio di acciaio inossidabile, questo può reagire con alcuni cibi acidi, come la salsa di pomodoro, causando scolorimento.

È ora di buttare la mia ghisa?

Stai combattendo la ruggine sulle pentole in ghisa con aceto, lana d’acciaio e detersivo per i piatti inutilmente? Una ruggine eccessiva può derivare da una padella costruita con metalli vari. E nessuno vuole mangiare la ruggine. Nel tempo, si formeranno delle scheggiature nello smalto nella parte superiore delle pentole rivestite. Quelli non sono troppo preoccupanti, ma una volta che lo smalto inizia a sfaldarsi sul fondo o sui lati dove mescoli o raschi, continuerà a frammentarsi e può entrare nel tuo cibo.

Come posso far durare le mie pentole?

Tutte le pentole dovrebbero venire con le istruzioni per una corretta manutenzione per ottenere il massimo ritorno sull’investimento. Molti produttori presenti sul mercato, offrono garanzie a vita complete o limitate anche per i prodotti da forno. Assicurati di controllare le opzioni per la riparazione o la sostituzione prima di gettare le pentole esistenti.

 

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato! Siamo sia su Facebook che su Instagram.

Lascia un commento