I coltelli sono lo strumento più importante nel kit di uno chef e possono essere utilizzati per qualsiasi preparazione: dal tritare verdure a cubetti e macellare un taglio di manzo fino ad affettare il pane. Esistono diverse tipologie di coltelli da cucina professionali progettati per vari scopi. In questa guida tratteremo i tipi di coltelli e i loro usi, in modo che tu possa trovare l’opzione giusta per le tue esigenze.

Coltello chef

Puoi trovare coltelli da chef in quasi tutte le cucine. Sono strumenti versatili che possono essere utilizzati per una varietà di attività di taglio. I coltelli da cuoco hanno una lama larga che si assottiglia fino a un punto. Questo punto è adatto per una serie di attività di preparazione, come tagliare, tritare e affettare. Inoltre, i coltelli da chef possono essere di diverse dimensioni, anche se le dimensioni più comuni sono comprese tra 8″ e 12″.

Coltello pane

I coltelli da pane sono progettati per affettare diversi tipi di pane e sono dotati di lame seghettate che possono tagliare le croste croccanti. La maggior parte dei coltelli da pane è dotata di manici sfalsati, progettati per evitare che le nocche dell’utente colpiscano il tagliere.

 

 

Coltello mannaia

Con una lama larga e lunga, le mannaie sono alcuni dei coltelli più grandi che uno chef può avere nel suo kit di coltelli. Nonostante le loro dimensioni, le mannaie sono dotate di lame sottili e leggere che possono essere utilizzate per una serie di compiti, come schiacciare l’aglio, tagliare le verdure e affettare la carne. Le mannaie si trovano anche in molte cucine di ristoranti asiatici. Sono l’ideale per la tranciatura di carni crude con osso (es. pollo, coniglio, costine).

 

 

Coltello sfilettare

La parte superiore e inferiore delle lame di questi coltelli sono curve come una lancia. I coltelli per sfilettare sono progettati per compiti piccoli e precisi come tagliare i prodotti, creare contorni o svenare i gamberetti. Può essere utilizzato anche per scaloppare o affettare, tagliare fette sottili di carpaccio.

 

 

Coltello per disossare

Dotati di opzioni flessibili, semiflessibili o rigide, i coltelli per disossare consentono di separare la carne dalle ossa riducendo al contempo la quantità di carne sprecata. I coltelli per disossare sono disponibili in una varietà di dimensioni e stili, quindi puoi trovare l’opzione perfetta per il tipo di carne con cui stai lavorando.

 

 

Coltello provolone

Il coltello provolone si caratterizza per la punta rivolta verso il basso, e il bordo molto affilato. Il particolare disegno della lama consente di effettuare un’incisione della crosta di un formaggio a pasta semidura dura. In questo modo la puoi rimuovere con estrema facilità praticando semplicemente un’incisione in un punto.

 

 

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato! Siamo sia su Facebook che su Instagram.

Lascia un commento